[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]
m
[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]

Tornitura e Formatura

La materia prima per la realizzazione della ceramica è l’argilla, estratta dalla terra e trattata. Viene modellata e forgiata al tornio, il metodo tradizionale delle ceramiche di Caltagirone, così si ottengono la maggior parte degli oggetti ceramici, in particolar modo, vasi, cachepot, portaombrelli, coppe per illuminazione, lampadari, base da lume e tanti altri prodotti… Queste due fasi di lavorazione della ceramica danno forma alla nostra creazione.

[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]
[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]

Essiccazione e Prima cottura

Gli oggetti foggiati, necessitano di un tempo di essicazione per l’ evaporazione dell’acqua residua contenuta nell’argilla. Questo processo può avviene naturalmente esponendo gli oggetti all’aria, o forzato mediante l’uso degli essiccatori.
Una volta essiccati i manufatti vengono posti in un Forno. La prima cottura  porterà gli oggetti ad una temperatura di circa 1000 gradi centigradi, ne segue poi il successivo e graduale raffreddamento, che avviene naturalmente per dissipazione del calore, o forzatamente in circa 24/48 ore, secondo le dimensioni degli oggetti e la massa che è stata posta in cottura.

[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]
m
[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]

Smaltatura

Dopo la prima cottura gli oggetti possono essere sottoposti alla smaltatura che viene effettuata manualmente per immersione dell’oggetto in una soluzione acquosa di smalto. Lo smalto è costituito da una composizione di vetro , di opacizzanti e di fondenti finissimamente macinati in un apposito mulino, nel rapporto di composizione dato dalla temperatura a cui lo si dovrà sottoporre. La smaltatura può essere anche effettuata con aerografo in una apposita cabina. Essa serve a rivestire la superficie dell’oggetto sulla quale sarà poi applicata la decorazione.

[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]
m
[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]

Decorazione

Nell’artigianato ceramico la decorazione viene effettuata a mano da valenti decoratori, capaci di esprimere sulla superficie dello smalto, dei decori applicati con adeguati pennelli in modo da rivestire l’oggetto con decori di senso compiuto. A tale scopo, si utilizzano dei colori ceramici costituiti da ossidi minerali o metallici misti a fondenti, nella giusta quantità rapportata alla temperatura della seconda cottura. La maggiore o minore armonizzazione tra il decoro applicato, l’uso del colore e la forma dell’oggetto costituiranno poi gli elementi di valutazione qualitativa dei manufatti.

[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]
m
[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item advanced_animations=”no”]

Seconda cottura

Il lungo percorso della produzione della maiolica sta per terminare, sarà la cottura in forno a restituirci l’opera compiuta.
La seconda cottura, che è considerata una delle fasi più importanti dell’intera lavorazione, avviene intorno ai 900°-920° C ed è questo il momento in cui i colori e la maiolica si fondono insieme per trasformare un lungo processo creativo concepito e ideato in un’opera d’arte unica.

[/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]
[qode_elements_holder number_of_columns=”one_column”][qode_elements_holder_item item_padding=”163px 21% 162px 21%” vertical_alignment=”middle” horizontal_alignment=”center” advanced_animations=”no” item_padding_480_600=”163px 3% 162px 3%” item_padding_480=”163px 3% 162px 3%”]

Contattaci per avere maggiori Info

[button target=”_self” hover_type=”default” text=”vai” link=”http://www.ceramichediliberto.com/contatti/”][/qode_elements_holder_item][/qode_elements_holder]

Per utilizzare al meglio questo sito web bisogna accettare l’utilizzo dei cookie
I cookie utilizzati su questo sito web servono per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.
Clicca qui per maggiori informazioni